Share
twitterlinkedinfacebook
Image 1 of 1
Murale 160412 SZ 116.JPG
Roma 12-04-2016 La serie di Murales più' lunga che sia mai stata realizzata a Roma, dal titolo, "Triumphs and Laments", e' appena stata terminata dall'artista sudafricano William Kentridge, lungo i muraglioni del Tevere, tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini. La tecnica, del tutto innovativa, ecologica e non invasiva, si basa semplicemente sul 'togliere' la patina di smog che il tempo ed il traffico cittadino hanno steso sui muraglioni, con del vapore. Il murale, lungo 550 metri, con 80 figure alte fino a 10 metri, narra la storia, fatta appunto di trionfi e lamenti, di Roma, e vi sono raffigurati momenti ed icone importanti per la storia della citta'. La Lupa capitolina, il trionfo di Cesare, la Vittoria alata, integra e spezzata, Marcello Mastroianni e Anita Ekberg nella Fontana di Trevi per la Dolce vita, Santa Teresa, Michelangelo, la morte di Remo accostata a quella di Pasolini, incluso un mega Mussolini a cavallo, affiancato dalla mano tesa del tipico saluto romano.<br />
<br />
Rome 12th April 2016. The longest series of murals in Rome was just ended along the river Tiber by the South African artist William Kentridge, titled "Triumphs and Laments". The artist used a very simple, ecologic technique to realize the paintings: he 'cleaned' the layer of smog covering the walls along the river with vapor. The mural, 550mt long and made of 80 figures 10mt tall, tells the story, made of Triumphs and Laments, of Rome. From the bitch, symbol of the city, to the Thriumph of Juluis Caesar, from the winged victory to Marcello Mastroianni and Anita Ekberg in 'La dolce vita', from the killing of Pasolini to Mussolini.<br />
Photo Samantha Zucchi Insidefoto


                                                                  Utilizziamo cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione. Leggi l'informativa.